Carattere:
Aspetto : Alto Contrasto
portale web ver.1.2.0
Home Page
Natura e Compiti Istituzionali
Art. 1.
Natura dell'Azienda
1. L'ATER di Chieti, dotata di personalità giuridica, di autonomia organizzativa,
amministrativa e contabile, è Ente Economico in quanto abilitata ad operare
sul libero mercato con criteri di economicità concorrenziale ed è Ente Pubblico
in quanto istituzionalmente abilitato a:
a) facilitare l'accesso alla casa nel rispetto della funzione sociale che la
Regione riconosce alla edilizia residenziale pubblica;
b) indirizzare, assistere ed espletare i compiti che possono ad essa essere
affidati dagli Enti Locali e dagli altri Enti Pubblici territoriali, nei limiti che
saranno individuati dalla Regione.
2. L' ATER è dotata di proprio Statuto approvato dal Consiglio Regionale su
proposta deliberata con la maggioranza dei componenti del Consiglio di
Amministrazione.
Con le stesse modalità è approvata ogni eventuale modifica statutata.
3. L'ATER persegue il raggiungimento dei fini istituzionali con criteri d
efficacia, efficienza ed economicità ed ha l'obbligo del pareggio di bilancio da
perseguire attraverso l'equilibrio dei costi e dei ricavi.

Art. 2
Sede
1. L'Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale di Chieti ha la propria sede in Chieti - Via Silvino Olivieri, 59.
2. Il Consiglio di Amministrazione può istituire anche uffici periferici operativi.

Art. 3
Attività dell'ATER
1. L'ATER, nell'ambito della competenza territoriale attribuita, provvede a:
a) Attuare interventi di recupero di cui all'art. 31 della Legge 5 agosto 1978,
n.457, al patrimonio in gestione nonché per conto di altri Enti e soggetti privati;
b) Gestire il patrimonio di proprietà del trasformato IACP ad esso trasferito, nonché quello di Enti pubblici, territoriali e non, affidati alla loro gestione, o di privati;
c) Promuovere presso i Comuni dell'ambito di competenza un punto di informazione al servizio degli utenti;
d) Promuovere e coordinare la partecipazione dei cittadini ai programmi di riorganizzazione urbanistica nel territorio comunale;
e) Espletare tutti i compiti che possono essere ad essa affidati dagli Enti locali in materia di predisposizione di piani urbanistici, nonché di progettazione, direzione ed esecuzione di opere pubbliche, anche ai fini dell'attuazione e gestione unitaria del complesso dei beni di proprietà pubblica al servizio della residenza;
f) Promuovere l'accesso degli Enti locali alle risorse finanziarie destinate al recupero abitativo, ivi compresa l'attivazione di nuovi canali finanziari che consentano di ottimizzare l'impiego delle disponibilità complessive rispetto alle caratteristiche specifiche dei programmi.
2. La Giunta Regionale individua con propria deliberazione i settori di intervento e le attività per cui lo stesso Ente Regione e gli altri Enti Pubblici territoriali e non, utilizzeranno 1'ATER per l'espletamento dei compiti indicati al 1° comma.
3. Per lo svolgimento delle attività l'ATER potrà compiere tutte le necessarie operazioni commerciali, finanziarie, mobiliari e immobiliari che siano disposte dal Consiglio di Amministrazione, anche attraverso Società per Azioni all'uopo autorizzate dalla Giunta Regionale. E' altresì soggetta ad autorizzazione regionale ogni partecipazione della costituenda S.p.A. ad altre società di capitali.
Per quanto di propria competenza e con accordi con altri Enti pubblici o privati, l'ATER favorirà la realizzazione di abitazioni che abbiano, sia in termini di vendita che di locazione, fini calmieratori sul mercato edilizio.
^ Torna su